AVO è...




COMUNICATI



 

“NOI INSIEME A VOI”

PROGETTI DI UTILITÀ  SOCIALE AUTOFINANZIATI

IN COLLABORAZIONE CON 

 

<>   ISTITUTO  ISTRUZIONE  SUPERIORE   

       STATALE FORTUNIO LICETI (Rapallo)

 

 <>  RESIDENZE PROTETTE PII ISTITUTI RIUNITI

       E CENTRO DIURNO  (S. Margherita L.)

 

 <>  CONTE CANEVARO (Zoagli)

 

 

Premessa

 

I progetti  ideati dall'associazione Avo Monte Portofino sono indirizzati agli ospiti delle residenze protette per anziani Pii Istituti Riuniti e Centro Diurno di Santa Margherita Ligure e Conte Canevaro di Zoagli. Avranno  la durata di circa 20 mesi e saranno articolati in più  incontri.

Lo scopo è incoraggiare i rapporti intergenerazionali per migliorare la qualità di vita degli assistiti ricoverati.

Gli obiettivi, attraverso le parole e le immagini, sono quelli di favorire le relazioni sociali per una vita partecipata e condivisa e, nello stesso tempo, attenuare la solitudine e l’angoscia per il futuro.

Partecipanti:

  1. AVO MONTE PORTOFINO con i propri volontari designati.                                        
  2. Gli studenti DELL’ISTITUTO      ISTRUZIONE SUPERIORE   STATALE        F.  LICETI   di  RAPALLO indicati                dal dirigente scolastico.                                                       
  3. I RESPONSABILI DELLE STRUTTURE partecipanti al progetto.

 

PRIMO PROGETTO

 

Il progetto dal titolo “IO MI RICORDO” si propone di favorire l’espressione a livello comunicativo, sostenendo e invogliando gli anziani a raccontarsi, a ricordare momenti importanti della propria vita. Gli assistenti Sociali e  gli Operatori Socio Sanitari delle strutture, coadiuvati dai responsabili di reparto AVO, supporteranno e raccoglieranno i racconti. Gli studenti dellIstituto Liceti  li trascriveranno e li correggeranno sintetizzandone  i contenuti senza stravolgerne il concetto. Le narrazioni saranno raccolte in un volumetto con l’indicazione degli autori.

SECONDO PROGETTO

Il secondo progetto dal titolo “TI TENGO PER MANO” è costituito da tre incontri fotografici in esterni della durata di circa 5 ore ciascuna (comprese pause e sosta ristoro). A ogni incontro parteciperanno circa 45 persone (anziani, operatori soci sanitari, studenti, volontari AVO). I luoghi prescelti sono la passeggiata a Zoagli (effettuata 15/10/2018), campo da Golf a Rapallo (maggio 2019), piazzetta e dintorni a Portofino (ottobre 2019).  Gli studenti dell’Istituto Liceti opportunamente istruiti all'utilizzo degli apparecchi fotografici, con il supporto dei volontari AVO e la collaborazione dei responsabili delle strutture, animeranno e incoraggeranno gli anziani a fotografare e a fotografarsi per creare un’atmosfera di serena solidarietà condivisa. Giovani e anziani si metteranno in gioco vivendo in relazione e collaborazione. I ruoli diverranno interattivi (anziani e ragazzi): gli uni  “maestri di vita” degli altri.

 

CONCLUSIONE DEI PROGETTI

  1. I racconti saranno pubblicati in un volumetto.
  2. Sarà proposta una breve proiezione delle immagini prodotte durante le uscite fotografiche.
  3. Premiazione in una sede  istituzionale (luogo e data da stabilire).
  4. Tutti i partecipanti riceveranno un riconoscimento.
  5. La giornata si concluderà con un buffet offerto a tutti i partecipanti.                                                                                            N.D.C